Birra e barba, binomio da hipster

Birra e barba, un binomio perfetto per gli hipster.

Chi frequenta gli ambienti birrari della metropoli nostrana più alla moda, vale a dire Milano, lo sa perfettamente: negli ultimi anni, vai a un qualsiasi corso o serata di degustazione di birra e in platea ti troverai almeno un paio di appassionati barbuti e un po’ radical chic. E’ matematico.

Prodotto di Napiers the Herbalists per hipsterSi tratta degli hipster. Chiamatela moda, o più tecnicamente subcultura, ma di fatto così si descrivono giovani (ma talvolta anche più “stagionati”) alternativi, in genere ecologisti, politicamente progressisti, amanti della musica indipendente e… con tratti caratteristici come gli occhiali dalla montatura spessa, ma soprattutto una barba folta e maniacalmente curata.

Cibi “bio” e “slow” sono fra le loro passioni d’elezione. E fra le bevande è la birra artigianale ad attirarli inevitabilmente come mosche, perfettamente in linea con diversi aspetti della loro filosofia.

Londra, New York e Parigi restano le capitali di questo movimento, ma oltre a città come Milano, un po’ dappertutto gli hipster hanno messo radici. Scozia compresa e più precisamente Glasgow, dove un’azienda locale specializzata in prodotti per curare la barba, Napiers the Herbalists, e un beershop, Hippo Beers, hanno deciso di unire le loro forze, naturalmente per la gioia degli hipster indigeni.

L’appuntamento è per domani, venerdì 26 agosto, quando a quattro mani organizzeranno una festa all’insegna del taglio gratuito a cura di barbieri professionisti e… di degustazioni guidate di birra artigianale. Birra e barba, un binomio davvero perfetto per gli hipster.

Tags from the story
,
Written By

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *